Acqua Di Vagno

Chi siamo

Legionella: ma lo shock termico è sufficiente? Quello che non sai su questa pratica (NON sempre corretta e consigliata).

Se sei arrivato qui è perché oltre ad interessarti dell’argomento (avrai sicuramente letto già gli Art.1 e Art. 2), molto probabilmente avrai letto anche le linee guida ministeriali, se non lo hai fatto ti invito a farlo, subito dopo aver letto questo articolo cliccando qui “linee guida per la prevenzione ed il controllo della legionellosi

O ancora più probabilmente il tuo tecnico di fiducia ti avrà consigliato questa procedura.

Ma vediamo sinteticamente se questa procedura, prevista dalle linee guida, è sempre valida oppure no.

Lo shock termico, è appunto uno shock che si dà all’impianto di acqua calda sanitaria, mediante aumento della temperature dell’acqua e serve per debellare così la colonia batterica. 

La corretta procedura prevede che il flusso di acqua calda ad alta temperatura (circa 70°C ) deve scorrere per almeno 3 minuti da ogni rubinetto.

Adesso, anche senza avere grandi competente in idraulica o termotecnica, capirai subito che questa procedura è fattibile se la tua struttura è molto piccola, intenso che hai al massimo 3 bagni, perché se ne hai di più sarà molto difficile che si possano creare queste condizioni, per un problema di natura tecnica (il boiler dell’acqua calda è troppo piccolo per soddisfare queste condizioni, poiché è dimensionato per erogare acqua calda a circa 50 °C).

Lo shock “cuoce” la parte più superficiale della colonia, lasciando intatto il biofilm e le incrostazioni calcaree probabilmente presenti nell’impianto, praticamente alla casa ed al cibo della legionella, lo shock termico non fa assolutamente nulla.

Ragion per cui, se si fanno le analisi, subito dopo aver fatto lo shock termico noteremo una notevole diminuzione della colonia, ma, molto probabilmente NON la decontaminazione totale; inoltre, come forse avrai già capito, tutto quello che fa da alimento continuerà ad alimentare, e così si creerà una nuova colonia, da debellare nuovamente dopo alcuni mesi o settimane (in base all’utilizzo dell’impianto).

Per questa ragione un buon sistema di trattamento acqua, opportunamente creato e dimensionato è di vitale importanza anche se hai un b&b con 3 stanze, perché oltre a debellare una volta per tutte la legionella, avrai anche un grande risparmio sulla bolletta elettrica o del gas per la produzione di acqua calda, senza contare che le manutenzioni sull’impianto idrico saranno solo un ricordo.

Adesso, ha 3 possibilità:

1- non fai nulla e lasci tutto al caso;

2- continui a leggere gli articoli successivi e confronti su internet se quello che diciamo è verità o bugia;

3- ci contatti cosi capiamo insieme che soluzione è meglio per te.

Continua a seguirci e condividi liberamente ogni singolo articolo che trovi interessante. Perché sapere è un dovere!


PROVA LA NOSTRA ACQUA, ISCRIVITI ORA E RICEVI GRATUITAMENTE LA NOSTRA CARD E 50 LT DI ACQUA

    [cf7ic "toggle"]

    (Potrai cancellarli o chiederne una copia facendo esplicita richiesta a privacy@acquadivagno.com)

    * campi obbligatori

    September 27, 2019
    × Available on SundayMondayTuesdayWednesdayThursdayFridaySaturday